giovedì 29 marzo 2012

Il 5 aprile esce il nuovo disco de "Le Braghe Corte" "Hey Hey Hey"



DA GIOVEDI’ 5 APRILE
DISTRIBUITO DA MADE IN ETALY
“HEY HEY HEY”
DE LE BRAGHE CORTE



A FINE APRILE
IL NUOVO VIDEO
DEL SECONDO SINGOLO “VOICES” TRATTO DALL’ALBUM “HEY HEY HEY”
INTANTO LA BAND SKA ROCK E’ RITORNATA SOTTO I RIFLETTORI

GRAZIE A FOX LIFE
CHE HA DECISO DI USARE IL LORO CAVALLO DI BATTAGLIA
“THESE BOOTS ARE MADE FOR WALKING”

La cover “These Boots Are Made For Walking” aveva già portato fortuna nel 2007 alla band Le Braghe Corte.
Il brano "These Boots Are Made For Walking", vuoi per la bellissima reinterpretazione del gruppo bolognese di un classico della figlia di Frank Sinatra, vuoi per il video, girato insieme a un ironico e simpaticissimo Rocco Siffredi, aveva riscosso successo in tv e in radio nazionali.
La frizzante cover de Le Braghe Corte ora torna sotto i riflettori, in quanto FOX LIFE ha deciso di usare il brano per una campagna spot per il lancio della trasmissione Sex Education Show 2.
Un’occasione per riscoprire la band bolognese e il suo ultimo disco “Hey Hey Hey”.
E proprio in questi giorni la band sta girando il nuovo video di “Voices”, tratto dal disco Hey Hey Hey.
Il video sarà pronto a fine aprile.
Nel frattempo, per chi si era perso il nuovo disco, da giovedì 5 aprile lo può trovare on line nei migliori digital stores, in collaborazione con Made In etaly"


Per maggiori informazioni sulla band ska rock de Le Braghe Corte (http://www.lebraghecorte.it) e per vedere alcuni scatti inediti del nuovo video vi rimandiamo alla pagina ufficiale su Facebook https://www.facebook.com/lebraghecorte

lunedì 19 marzo 2012

Esce il primo album degli Antinomia "Illusioni Ottiche"



ANTINOMIA
presentano
 “ILLUSIONI OTTICHE”
autoproduzione
distribuzione;
DATA DI USCITA; 13 APRILE 2012

ILLUSIONI OTTICHE”, il primo disco degli ANTINOMIA, la rock band piemontese nata nel 2008 a Cuorgnè (TO) e guidata da Riccardo Rizzi, 24 anni vocalist del gruppo. Anticipato dal primo singolo “ILLUSIONI OTTICHE”, che porta il nome del concept album dedicato alle innumerevoli contraddizioni e distorsioni della società moderna ed ai suoi effetti sulla psiche umana; in rotazione radiofonica e disponibile in digital download.
ILLUSIONI OTTICHE”, che conta 11 tracce inedite di rock energico e trascinante è disponibile nella versione cd digipack a tiratura limitata e in digital download. Il videoclip del primo singolo estratto, girato nello storico Teatro Comunale di Cuorgnè (TO) e diretto da Gilberto Rosso, con la collaborazione di Sara Munulli, Andrea Mor e Patrizia Rizzi. Autoprodotto da ANTINOMIA, mixato e masterizzato presso gli Studi Music Lab di Settimo Torinese (TO) da Emiliano Pilloni, “ILLUSIONI OTTICHE” è il primo disco di inediti degli ANTINOMIA dalla loro nascita nel gennaio 2008. Il progetto grafico è realizzato da Marianna Boi, studentessa del Liceo Artistico.

Una formazione adrenalinica e dal sound potente e graffiante tale da rendere i propri live un concentrato di energia e sprigionante voglia di comunicare il proprio disagio, la propria rabbia e la propria avversità all’apatica rassegnazione e passività che ci circonda. 

Esce il primo album degli Antinomia "Illusioni Ottiche"



ANTINOMIA
presentano
 “ILLUSIONI OTTICHE”
autoproduzione
distribuzione;
DATA DI USCITA; 13 APRILE 2012

ILLUSIONI OTTICHE”, il primo disco degli ANTINOMIA, la rock band piemontese nata nel 2008 a Cuorgnè (TO) e guidata da Riccardo Rizzi, 24 anni vocalist del gruppo. Anticipato dal primo singolo “ILLUSIONI OTTICHE”, che porta il nome del concept album dedicato alle innumerevoli contraddizioni e distorsioni della società moderna ed ai suoi effetti sulla psiche umana; in rotazione radiofonica e disponibile in digital download.
ILLUSIONI OTTICHE”, che conta 11 tracce inedite di rock energico e trascinante è disponibile nella versione cd digipack a tiratura limitata e in digital download. Il videoclip del primo singolo estratto, girato nello storico Teatro Comunale di Cuorgnè (TO) e diretto da Gilberto Rosso, con la collaborazione di Sara Munulli, Andrea Mor e Patrizia Rizzi. Autoprodotto da ANTINOMIA, mixato e masterizzato presso gli Studi Music Lab di Settimo Torinese (TO) da Emiliano Pilloni, “ILLUSIONI OTTICHE” è il primo disco di inediti degli ANTINOMIA dalla loro nascita nel gennaio 2008. Il progetto grafico è realizzato da Marianna Boi, studentessa del Liceo Artistico.

Una formazione adrenalinica e dal sound potente e graffiante tale da rendere i propri live un concentrato di energia e sprigionante voglia di comunicare il proprio disagio, la propria rabbia e la propria avversità all’apatica rassegnazione e passività che ci circonda. 

Esce il primo album dei My Secret Windows "Law/Cut"



MY SECRET WINDOWS
Presentano
LAW/CUT
Etichetta; La Rivolta Records
Data di uscita; 27 aprile

Guarda qui il video del primo singolo

LAW/CUT primo disco della band è caratterizzato da un sound che si rifà alla tradizione rock inglese in un costante e fragile equilibro tra vintage e moderno. Tra campionamenti elettronici/ambient, dolci e graffianti chitarre, groove spasmodici di basso il disco è sospeso in un crocevia di varie sonorità.
Pianoforti, synth sono mescolati a sferraglianti chitarre rock fra esplosioni sonore e dolci melodie.
Più punti di vista, dal particolare all’universale, personali finestre nascoste dalle quali spiare il mondo.

LEGGI QUI LA BIOGRAFIA DEL GRUPPO

venerdì 16 marzo 2012

Esce il nuovo album dei Pink Holy Days "Twenty Eight Minutes"


PINK HOLY DAYS
Presenta
TWENTY EIGHT MINUTES
Flue Records
Data di uscita: 24 aprile

Ecco il video di "Space Man" estratto dal disco



Pink Holy Days è un duo electro-rock nato nel 2008, con all'attivo l'omonimo EP (2009) e il full length "Nicht" (2010). Il loro sound è stato da sempre caratterizzato da atmosfere dance floor /industrial. Hanno suonato con CROOKERS, UNDERWORLD, TYING TIFFANY, CHICKS ON SPEED, SAVAGE SKULL e molti altri acts della scena elettronica internazionale.
Pink Holy Days hanno pubblicato "Three for Free", una release che da giugno a ottobre 2011 proponeva in free download ogni primo lunedì del mese un singolo, un videoclip e un remix realizzati in collaborazione con le migliori band e producer della nuova scena elettronica italiana.
A natale 2011 è uscito "x-mas release", 2 brani cupi in free download.
Dal 5 Marzo 2012 è partita la serie "Remix is not a crime", cominciata con la pubblicazione in free download del remix di "Hot mess" dei Chromeo. Così sarà tutti i primi lunedi del mese fino alla fine del 2012.
A fine aprile del 2012 esce il loro secondo album ufficiale; Twenty Eight Minutes Minutes.
http://www.pinkholydays.com
FLUE RECORDS
VIRUS CONCERTI
UFFICIO STAMPA LUNATIK – www.lunatik.it

giovedì 15 marzo 2012

Esce il primo album degli Stereonoises "Colors in the sky"




Sono di Catania, attivi dal 2009,
ma con il loro primo disco arrivano,
dopo diversi riconoscimenti di critica e concorsi,
a un album che guarda dritto in faccia alla tradizione inglese legata a Madchester,
all’indie dance dell’Hacienda,
alla sguaiatezza di gruppi come i Charlatans….
Con gusto e senza essere per forza derivativi.


STEREONOISES
“Colours in the sky”
Label: Seahorse Recordings
Distribuzione: Audioglobe/Ioda
Data di uscita: 24 marzo  2012


http://www.stereonoises.com/


Gli Stereonoises nascono agli inizi del Dicembre 2008.
La band è costituita da quattro elementi: Andrea Di Blasi (voce, tastiere e programmazioni), Andrea Fassari (chitarra), Toni Furnari (basso) e Antonio Gangemi (batteria).
I primi live della band risalgono già al Gennaio 2009 e sin dall’inizio è possibile percepire le influenze musicali della band, costituite per lo più dal rock d'oltremanica, oltre che dall’indie e dall’alternative rock statunitense.
Tra il 2009 e il 2011, la band partecipa a diverse rassegne musicali, tra cui il “Soundcheck Actea Contest” (aggiudicandosi la rassegna), l’ “Etna Rock Festival”, “Lavica Rock”, il “Lennon Festival”, il “Summer Live Contest” (con la presenza in giuria di Steve Lyon, già produttore ed ingegnere del suono di band quali The Cure e Depeche Mode) e “Soniche Avventure 2010” (organizzato dalla storica etichetta indipendente milanese “Fridge Records” e svoltosi presso l’ “Init” di Roma, di cui nei primi mesi del 2011 è stata pubblicata su tutto il territorio nazionale la compilation contenente i brani di tutte e 18 le band finaliste).
La firma del primo contratto discografico avviene nel Dicembre 2010, per la storica etichetta indipendente “Seahorse Recordings”, di Paolo Messere.
Nel corso del Maggio 2011, presso l’Eye&Ear Multimedia Studio, situato a Fiumedinisi, nella provincia di Messina, si svolgono le registrazioni del primo album della band, “Colours In The Sky”.
La produzione artistica dell’album viene affidata a Paolo Messere, già titolare della “Seahorse Recordings”.

Esce il nuovo album dei The Moon "Lunatics"





Brit-rock riveduto e corretto con tirate punk, melodie vocali intrecciate a sognanti riff, bassi poderosi e chitarre sixties... il tutto, passando attraverso l’hard rock, per giungere fino al rock della seconda metà degli anni Novanta.


THE MOON
Presentano
LUNATICS
Etichetta; Sound Management Corporation
Distribuzione; Believe
Data di uscita; 6 aprile



ascolta qui alcuni brani tratti dall’album


THE MOON sono una band di Gemona - Udine. Hanno suonato in Friuli Venezia-Giulia, con l'occasione di spostarsi e farsi conoscere nel nord Italia, riscuotendo successo per le loro vibranti performance dal vivo e per la qualità e originalità della loro musica, coinvolgendo emotivamente il pubblico musicale che ha saputo scaldarsi e apprezzare con entusiasmo la band THE MOON.
THE MOON sono una band formata da quattro componenti: due chitarristi cantanti, un bassista, un batterista. Se la matrice del brit-rock è il dato che per primo si coglie nelle loro inconfondibili musiche, si possono riconoscere anche: tirate e ritmi tipici di certa produzione punk e melodie vocali intrecciate a sognanti riff di chitarra sempre equilibrati; poderosi bassi che scavalcano la funzione propriamente ritmica, per diventare il fulcro della musica sulla quale si distendono le parole, e suoni di chitarra che derivano dal rock'n roll degli anni Sessanta, passando attraverso l'hard rock, per giungere fino al rock della seconda metà degli anni Novanta. Tutto ciò grazie alla complicità creativa dei quattro componenti, che fa di loro una band fortemente coesa capace di creare, arrangiare e suonare brani di alto livello.
THE MOON hanno prodotto l'album LUNATICS, da cui traspare la determinatezza, l'esperienza e la tenacia della band, che ha saputo dimostrare competenza e qualità anche nel lavoro in studio. THE MOON hanno seguito , passo dopo passo, la produzione dell'album (dalla registrazione, al missaggio, al maste ring dei brani; dalla grafica alla stampa del cd).

mercoledì 14 marzo 2012

Esce il nuovo album degli Exilia "Decode"



EXILIA
Presentano
DECODE
Data di uscita; 30 marzo
Etichetta; ZYX Germany
distribuzione; Venus
GUARDA QUI IL VIDEO DEL PRIMO SINGOLO TRATTO DALL’ALBUM

"Il sound che permea l'ultimo lavoro  degli EXILIA "Decode" rivela un nuovo concetto di arte, che unisce rabbia ed emozione alla poesia più pura sottoforma di Alternative Metal.
Ascoltando l’album vengono alla luce nuove sonorità a testimonianza che questo album è di fatto figlio di una ricerca più profonda, di una sperimentazione che lascia spazio a nuove sfumature musicali e vocali; sfumature in cui Masha (lead vocal) si trova perfettamente a suo agio, lasciando trasparire nella voce nuovi colori e perfetti passaggi di registro che rendono ancor più carismatiche le linee vocali, senza però abbandonare l'inconfondibile grinta che contraddistingue il timbro, o meglio l'impronta vocale di Masha e
degli EXILIA.
In "Decode" le radici degli EXILIA vengono alla superficie evidenti e svelano nuova cura ed eleganza nella composizione riuscendo a personalizzare ogni singolo brano, fondendo nell’essenza Crossover e Alternative Rock, senza mai ricadere nei cliché abusati di tali generi, ma condensando l'insieme in qualcosa di personale, di sentito e di pienamente vissuto.
L’elemento cardine del disco è la voce della cantante Masha, dall’identità ribelle e tormentata, che riversa tutta la sua collera nel suo microfono : tra riecheggi strumentali, urla soffocate e melodie che si aprono e si chiudono, ci si trova saldamente appesi alle liriche piene di significato, mai troppo banali, che spesso trattano temi delicati (come le ingiustizie e gli abusi) ma si alternano anche con testi che racchiudono messaggi positivi, messi in opera a gran voce con grande estremismo femmineo. La front-woman, spesso poeticamente polemica, è sicuramente una delle voci e delle figure più rispettate ed incredibili del mondo Metal; è sempre in grado di far sentire i propri artigli, mostrando nella voce un personalissimo scream-noise - che potrebbe fare invidia ad uno qualsiasi dei suoi colleghi maschietti - sposato con un’immediata
angelica presenza sonora in grado di ipnotizzare anche il più difficile ascoltatore.

La produzione di “Decode” è eccellente. Il missaggio dosa ottimamente il suono di batteria al pieno energico delle chitarre, questo grazie anche alla preziosa collaborazione con Dave Pensado (Alien Ant Farm,
Aguilera, Deftones, Michael Jackson) e Joerg Umbreit  (già produttore del successo Exilia "Unleashed", H-Blockx, Grave Digger etc).
LEGGI QUI LA BIOGRAFIA

martedì 13 marzo 2012

Esce il 3 aprile "Non sono" il primo album di Samuela Schilirò


Esce il 3 aprile 2012 per Viceversa/Dcave/Emi
“Non sono”
il primo disco di
Samuela Schilirò
Da lunedì 12 marzo il primo singolo in radio
 
 
Dal blues delle radici alla tradizione dei grandi cantautori italiani...come Ornella Vanoni che incontra i Black Keys...
Samuela Schilirò prepara in casa le ricette del suo domestic rock and roll.
Storie di malesseri personali e collettivi da cui cerca di fuggire usando l'ironia e frullatori imbuti pentole grattugie e...tutto quello che trova sulla sua strada.
Nel suo studio  bad bedroom studio (2,8 mq) scrive e racconta di uomini e donne, di grandezze e maldicenze.
Tutto questo, e altro ancora è “Non sono”, primo disco di Samuela; cantante, chitarrista, compositrice, scrittrice, goriziana ma con sangue siciliano, trapiantata a Milano ormai da anni
[c=black] 
Il disco sarà anticipato dall'uscita del primo singolo “Sguardo vuoto”, prevista per il 12 marzo.
“Non sono” contiene 11 tracce. E' stato prodotto da Daniele Grasso al The Cave Studio ed esce per Viceversa Records – Dcave Records e distribuito da Emi Music Italy.

venerdì 9 marzo 2012

Esce il nuovo video dei Bidiel "Sono un errore"


BIDIEL
La band composta da tre ventenni catanesi
Presenta
 “Sono un errore”
GUARDA QUI IL VIDEO
con la regia di Manetti Bros.

Mescolano il rock alternativo dei Red Hot Chili Peppers e quello british dei Beatles per raccontare tormenti e ansie giovanili; sul palco salgono in tre ma idealmente la band è composta da quattro elementi: sono i Bidiel, gruppo di ventenni catanesi dall'attitudine grunge, che oggi esordiscono con il brano “Sono un errore”.
“Sono un errore/ Sono un’ossessione cieca/ Non concedetemi pietà/ Faccio paura/ Sono cibo per i cani/ Non ricordatevi di me/ Tremo quando passo davanti a un metrò/ Gli altri mi disgustano/ ed io cambierò strada/ Non esistono più gli angoli/ Ora fanno solo bruciare l’anima”, recita il testo del brano che i Bidiel, acronimo delle iniziali dei nomi di Brando Madonia (chitarra e voce), Davide Toscano (basso e voce) e Luca Caruso (batteria).. A loro si aggiunge Mattia Madonia, fratello di Brando, originale ma “invisibile” autore del gruppo che propone testi sorprendenti per la sua giovane età.
In “Sono un errore” si condensano le tante caratteristiche del gruppo: le sonorità solari e l’andamento tenue della canzone, fanno da contraltare ad un testo intenso che descrive il senso di inadeguatezza alla vita avvertito da un ragazzo, nell’assenza di ogni tentativo di auto-assoluzione, di auto-compatimento.
Prodotti da Francesco Barbaro (produttore, tra gli altri, di Carmen Consoli, Bandabardò e Paola Turci) per l’etichetta OTRlive, i Bidiel nascondono dietro un’immagine da “bravi ragazzi” una forza artistica sorprendente, unendo nelle loro composizioni le influenze dei più disparati ascolti musicali alle diverse personalità dei loro componenti: Brando Madonia ha respirato musica sin da piccolo, è chitarrista, cantante e compositore del gruppo ed ha una formazione, un sound ed un look molto british, tra il teddy boy ed il mod; Davide Toscano, bassista del gruppo, si definisce un “musicante” e studia anche il contrabbasso classico, vorrebbe diventare un grande jazzista, nel frattempo non sdegna il punk “ignorante” e soprattutto è stregato da Tom Waits; Luca Caruso, batterista appena ventenne, è appassionato del chitarrista australiano Tommy Emmanuel.
Il video è stato girato da Manetti Bros.

Leggi qui la biografia di BIDIEL



Ufficio promozione Lunatik – www.lunatik.it _ radio@lunatik.it
Contatti: OTRlive, info@otrlive.it, tel. 06.372.27.54. Ufficio Stampa per OTRlive: Marcella Chiummo, marcella@otrlive.it; Ufficio stampa per MNitalia: Marcello Giannotti, musica@mnitalia.com.

giovedì 8 marzo 2012

In uscita il nuovo album di Rudy Rotta "Me, My Music And My Life"


Musicista storico della scena blues italiana,
molto apprezzato all’estero e oltre oceano
dove ha suonato e collaborato
con mostri sacri della musica blues come Taj Mahal, Brian Auger, Peter Green
con grandi artisti come Robben Ford, B.B. King o John Mayall
RUDY ROTTA
Celebra i suoi quarant’anni di attività musicale
Con un doppio CD
Un viaggio in 24 canzoni
Un best of con le canzoni più famose e importanti della sua produzione


RUDY ROTTA
Presenta
Me, My Music And My Life
Etichetta; Pepper Cake
Distribuzione; ZYX
Data di uscita; 16 aprile

Rudy Rotta è conosciuto nel mondo per essere uno dei bluesman più importanti, sia per la sua ormai imponente discografia (guarda qui tutti i dischi pubblicati (www.rudyrotta.com/records/) che per l’innegabile bravura tanto da farlo eleggere EUROPE’S TOP ACT al Kansas City Blues Festival quale massimo referente del Blues Europeo. Una bravura che gli ha fatto guadagnare il rispetto di gente come BB King, John Mayall, Brian Auger, Peter Green e molti altri ancora. Tutti artisti di caratura internazionale con cui, nel corso degli anni, Rudy ha suonato dal vivo e collaborato (in diversi suoi album). Ora, dopo quarant’anni di attività, è tempo di una meritata celebrazione. Da cui questo doppio CD. Un esaustivo viaggio nel mondo di Rudy Rotta e dei suoi amici sparsi nel mondo.
Il disco è stato pubblicato worldwide dalla tedesca ZYX a fine 2011. Oggi la famosa label tedesca distribuisce il disco anche in Italia.
L’album è stato supportato da un tour in Europa.

LEGGI QUI LA BIOGRAFIA DI RUDY ROTTA

UFFICIO STAMPA LUNATIK – www.lunatik.it 

giovedì 1 marzo 2012

I Rosso Dalmata presentano il nuovo album. Guarda qui il video del singolo!



Rosso Dalmata
Presentano
Rosso Dalmata

UDU RECORDS/NEW MODEL LABEL EDIZIONI
DISTRIBUZIONE; WONDERMARK
DATA DI USCITA; 3 APRILE

Guarda qui il video del singolo tratto dall’album


ROSSODALMATA TWITTER
ROSSODALMATA GOOGLE +

Il disco
L' idea di base è quella di fondere sonorità prettamente britanniche  o filo britanniche (Kaiser Chiefs, Mando Diao, The Strokes, Artic monkeys, Jet) con  sensazioni piu' tipicamente nostrane (Blu vertigo, Sikitikis, Battiato); un forte connubio di  istinto rock primordiale, fascinosità dell' era elettronica post-punk ed una certa nostalgia del glam bowiano. Il cantato in italiano , sopra una musica sfacciatamente non italiana , fa il resto.

I Rosso Dalmata sono un possibile ponte tra  cultura pop e cultura underground : la commercialità delle linee melodiche si scontra piacevolmente  e inaspettatamente contro la scomodità delle tematiche trattate, a volte sembra di tuffarsi in racconti di inspirazione mod ( conflitti generazionali del giorno d' oggi, l' abuso di droghe come risposta all' indifferenza , la non comunicazione, la potenza della comunicazione, l' amore visto come un cubo di Rubick, l' odio dei pregiudizi, la felicità come risposta all' alienazione). Essere così diretti
a volte potrebbe essere sinonimo di superficialità oppure puo' essere  l' unica scappatoia per l' odierna sopravvivenza.

Rosso Dalmata sono storie: storie di una ragazza che vuole bene a sua mamma ma non riesce a parlargli, storie di un ragazzo intelligente che non sa fare le cose semplici, storie di un padre e un figlio che si odiano perchè si amano, storie di una ninfomane , storie di chi viene giudicato  dalla società , uno scontro verbale tra un dandy e un saggio, storie di amori impossibili: storie.

Rosso Dalmata è electro indie rock  per le persone che hanno voglia
e di cantare
e di protestare
senza nessuno sfondo politico dichiarato.

LEGGI ALTRO SUL DISCO