lunedì 25 giugno 2012

Alessandro Benvenuti a Pontassieve per il suo nuovo lavoro e il secondo video di presentazione del progetto


Alessandro Benvenuti a Pontassieve
per il suo nuovo lavoro
e il secondo video di presentazione del progetto
Alessandro Benvenuti - Zio B.

Un libro, un CD musicale,  un DVD che raccontano la sua storia e la recente storia d’Italia.

Guarda qui il video

ZIO B. (con “B” che sta per Birillo, nomignolo “non eroico” affibbiato in gioventù ad Alessandro Benvenuti), racconta con immagini parole video e musica il “riscatto” di una vita vissuta dal noto regista Alessandro Benvenuti.  Un lavoro che è composto da un libro (Zio B. La mia versione dei fatti), un CD musicale (Zio B. Perché i mostri non tornino) e uno spettacolo (Zio B. Storie di acide amenità) e che prevede 14 videoclip realizzati da altrettante scuole di cinema, un DVD live e un documentario che racconta l’ “Universo” di Benvenuti. Tutte queste forme di espressione sono parte di un unico progetto, operazione originale e ambiziosa prodotta da Mirco Mencacci e Andrea Ciacchini. In questi giorni il set del videoclip del brano Zio Birillo è proprio a Pontassieve, sotto la regia del Centro di documentazione Audiovisiva del Comune di Pontassieve.
Immancabile in questo territorio è l’affetto che la sua gente ha sempre riconosciuto ad uno dei maggiori artisti nati in Valdisieve. “Per noi – spiega l’assessore alle politiche culturali di Pontassieve Alessandro Sarti - questa è un’opportunità straordinaria. Essere inseriti in questo progetto culturale è un onore. Un progetto che racconta uno spaccato di storia sociale visto attraverso gli occhi di un nostro concittadino”.
Il progetto offre due chiavi di lettura saggiamente intrecciate: si va dalla microstoria da dove emerge la vita dell’artista alla macrostoria con le vicende che hanno attraversato l’Italia, dal boom economico degli anni ’60 fino al vento gelido dei tempi recenti (è proprio con la metafora amara di un vento gelido capace di produrre solo freddo che Benvenuti immagina questi ultimi anni).
Il CD contiene 14 canzoni (le stesse che accompagnano poi i 14 videoclip) suonate da oltre 100 musicisti professionisti che hanno volontariamente partecipato a questo disco arrangiato sapientemente da Franco Fabbrini, dove i generi musicali - che vanno dal blues al jazz fino al reggae e allo Ska, percorrendo la musica degli ultimi 50 anni - sono funzionali alla narrazione, la caratterizzano e la “raccontano”.

giovedì 21 giugno 2012

SECONDA EDIZIONE DI MEDIMEX...A BARI... DAL 24 NOVEMBRE...MEI AL LAVORO... APERTE LE ISCRIZIONI AI PRESTIGIOSI PREMI PIMI E PIVI... CHE VERRANNO CONSEGNATI AL MEDIMEX...


Mei al Medimex 2012
Si svolgerà a Bari, dal 29 novembre 2012, la seconda edizione del MEDIMEX (promossa da Puglia Sounds), l'unica fiera mercato musicale in Italia dedicata a professionisti, imprese, agenzie musicali, artisti, istituzioni culturali, associazioni di categoria e media italiani ed internazionali.
SCHEDA DI ADESIONE MEDIMEX 2012 (Clicca sul link per scaricare la scheda)
Il Mei e` al lavoro per la sua partecipazione alla nuova edizione del Medimex a Bari a fine novembre con una grande area Mei, insieme ad AudioCoop, tutta dedicata alla discografia indipendente con stand, premi e convegni (dal 29 novembre al 2 dicembre) oltre agli storici premi PIMI e PIVI,insieme al MEI, due punti di riferimento della nuova scena indies. La prima edizione del Medimex, che si è svolta a Bari dal 24 al 27 novembre 2011 e che ha visto al suo interno la quindicesima edizione delMei, , ha ospitato 1300 operatori musicali provenienti da 21 paesi, circa 200 artisti italiani ed internazionali, 250 giornalisti accreditati e si è sviluppata in 8000 mq di spazio espositivo, 150 stand, 4 sale convegni e 4 palcoscenici dedicati alla musica del vivo. Nel corso della prima edizione si sono svolti 50 appuntamenti tra showcase ed esibizioni live di artisti pugliesi, italiani ed internazionali e 30 appuntamenti fra convegni internazionali, incontri d’autore e presentazioni.
Ai Soci e Amici di AudioCoop e del Mei si possono prenotare le aree espositive fin da ora contattando: Roberta Barberini – Tel. 0546.646012– mei@materialimusicali.it
MEDIMEX
Tutti coloro che vogliono segnalare le proprie produzioni per il PIMI – Premio Italiano Musica Indipendente (una produzione discografica indipendente dell’ultimo anno, dal 1 ° settembre 2011 al 30 agosto 2012) e PIVI– Premio Italiano Videoclip Indipendente (la produzione di un videoclip indipendente realizzato dal 1° settembre 2011 al 30 agosto 2012) che si terranno domenica 2 dicembre a Bari alla conclusione del Medimex, possono segnalarsi all`indirizzo giordano.sangiorgi@audiocoop.it

La seconda edizione del MEDIMEX si aprirà anche quest'anno con Meraviglioso Modugno, una serata speciale dedicata a Domenico Modugno, in programma il 29 novembre al Teatro Petruzzelli di Bari. Fino al 2 dicembre, invece, proseguiranno showcase, eventi e incontri d'autore in città e speed dating, incontri professionali e meeting tematici presso l'area espositiva della Fiera del Levante.
La prima edizione del MEDIMEX, che si è svolta a Bari dal 24 al 27 novembre 2011, insieme alla Quindicesima Edizione del Mei, che ha portato oltre 70 stand e tantissimi operatori co-fondando la manifestazione, ha ospitato1300 operatori musicali provenienti da 21 paesi, circa 200 artisti italiani ed internazionali, 250giornalisti accreditati e si è sviluppata in 8000 mq di spazio espositivo, 150 stand, 4 sale convegni e 4 palcoscenici dedicati alla musica del vivo. Nel corso della prima edizione si sono svolti 50 appuntamenti tra showcase ed esibizioni live di artisti pugliesi, italiani ed internazionali e30 appuntamenti fra convegni internazionali, incontri d'autore e presentazioni.
A partire dal 14 maggio su www.medimex.it sarà possibile acquistare stand e badge per partecipare alla seconda edizione del MEDIMEX, ricevere informazioni sul programma degli eventi e sulle modalità di partecipazione agli showcase.
MEDIMEX è promosso dalla Regione Puglia Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo nell'ambito del Programma Operativo FESR (Fondo Europeo Sviluppo Regionale) Asse IV realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese/Puglia Sounds.
www.medimex.it - www.pugliasounds.it
Ecco i numeri dello scorso anno:
Medimex- Mei - Fiera Delle Musiche Del Mediterraneo -Dal 24 al 27 Novembre 2011 – Fiera del Levante di Bari
Grazie all'accordo tra Puglia Sounds e Mei e in collaborazione con la Fiera del Levante, si e’ tenuta la quindicesima edizione del Meeting delle Etichette Indipendenti per operatori del settore, nell'ambito del Medimex, la prima edizione della fiera mercato internazionale delle musiche del Mediterraneo che si è tenuta dal 25 al 27 novembre 2011 presso la Fiera del Levante di Bari: 150 stand, 1300 operatori accreditati, 3000 presenze di operatori del settore, artisti presenti da 21 paesi internazionali, 200 artisti, 50 convegni, incontri e focus, sold out al PIMI – Premio Italiano Musica Indipendente e al PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente per internazionalizzare e qualificare l’offerta delle produzioni indipendenti italiane.


Tornano i Premi PIMI E PIVI del MEI 2012
I DUE PREMI PIU` IMPORTANTI DEL MONDO MUSICALE INDIPENDENTE ITALIANO
Dal 21 giugno è possibile segnalare progetti discografici e spedire videoclip

Scarica qui le schede

Per il secondo anno consecutivo il PIMI - Premio Italiano Musica Indipendente e il PIVI - Premio Italiano Videoclip Indipendente promossi dal MEI - Meeting delle Etichette Indipendenti, giunti alla sedicesima edizione, si svolgeranno nell`ambito del Medimex, Fiera delle Musiche del Mediterraneo organizzata da Puglia Sounds che si terrà a Bari dal 29 novembre al 2 dicembre 2012.

Il PIVI - Premio Italiano Videoclip Indipendente è il più importante riconoscimento per il videoclip indipendente in Italia. La scorsa edizione ha raccolto oltre 450 clip e sono stati premiati tantissimi clip, alla presenza di grandi personalità, tra i quali quelli di Daniele Silvestri, i 99 Posse, Le Luci della Centrale Elettrica, I Soliti Idioti e Rosanna Luttazzi, vedova del grande Lelio Luttazzi, tra gli altri.
I videoclip potranno essere spediti a partire dal prossimo 21 giugno - giornata in cui si insedierà la giuria coordinata da Giordano Sangiorgi e presieduta dal produttore video-televisivo Roberto Pompili - sino al 21 settembre 2012.

A partire dal 21 giugno sarà inoltre possibile segnalare produzioni discografiche indipendenti realizzate dal 1° settembre 2011 al 30 agosto 2012 per il premio PIMI - Premio Italiano Musica Indipendente coordinato da Giordano Sangiorgi e dal giornalista e conduttore radiofonico Federico Guglielmi, che vide premiati lo scorso anno, tra gli altri, Massimo Volume, Paolo Benvegnù, Quintorigo, Brunori sas e Valentina Gravili.
Dal 21 giugno saranno diramate le schede di segnalazione per il PIMI e di adesione e partecipazione per il PIVI.
Entrambi i premi sono realizzati in collaborazione con Rai Isoradio e XL di Repubblica.
Per ulteriori informazioni:
MEI - Meeting delle Etichette Indipendenti - Tel. 0546.24647
E-mail: mei@materialimusicali.it
Sito: www.meiweb.it

DI SEGUITO I VINCITORI UFFICIALI E I PREMI DEL PIMI E DEL PIVI 2011:
PREMI PIMI 2011
Miglior disco: Massimo Volume, "Cattive abitudini"
Miglior gruppo: Quintorigo
Miglior solista: Paolo Benvegnù
Miglior Live: Brunori Sas
Miglior autoproduzione: Valentina Gravili per "La balena nel Tamigi"
PREMI PIVI 2011
Premio Miglior Video"LE STELLE CI CAMBIERANNO PELLE" di Marco Notari regia di Marco Missano
Premio Miglior Regia"SCEGLI ME" dei Verdenaregia Roberto Cinardi
Premio Miglior Soggetto"LACRIME DI GIULIETTA" di Matteo Negrinsoggetto di: Alice Ninni, Luca Cattaneo, Alberto Filippini
Premio Miglior Fotografia"IL CIELO" di Facciascuraregia di Luca Pivetti, direttore della Fotografia Massimo Costanzi
Premio Miglior Montaggio"I NOSTRI CORPI CELESTI" di Le luci della centrale elettricaRegia e montaggio di Luca Lumaca

Per informazioni, spazi, suggerimenti, live, presentazioni e altre proposte:
Tel. 0546.646012*0546.24647 - E-mail:mei@materialimusicali.it info@audiocoop.it
Seguiteci sui nostri siti: www.meiweb.it - www.audiocoop.it - www.retedeifestival.it
-----------------------------------
Meeting degli Indipendenti
Via Della Valle, 71
48018 Faenza RA
Sito ufficiale del M.E.I. - Meeting degli Indipendenti
www.meiweb.it

Tel. +39 0546.646012 begin_of_the_skype_highlighting +39 0546.646012 end_of_the_skype_highlighting
Fax +39 0546.646012
skype: roberta.barberini.mei

venerdì 15 giugno 2012

RITORNA SUPERSOUND DEL MEI... SECONDA EDIZIONE DEL FESTIVAL PER EMERGENTI... A FAENZA DAL 28 AL 30 SETTEMBRE...

MEI - Meeting degli Indipendenti
presenta

La seconda edizione di SUPERSOUND
Il primo grande festival di musica per gli emergenti italiani e festival dei festival musicali
A Faenza dal 28 al 30 settembre
SCARICA QUI LA SCHEDA DI ADESIONE SUPERSOUND 2012 (Clicca sul link per scaricare la scheda)
Il Mei è al lavoro per la nuova edizione di Supersound dedicato ai festival musicali per emergenti, insieme alla Rete dei Festival, che si terra` a Faenza nell’ultimo fine settimana di settembre (dal 28 al 30 settembre) con i nuovi live, il mondo del web e della formazione, i premi e riconoscimenti per i giovani talenti legati alla Rete dei Festival e all’Indie Music Like. Ricordiamo che l’anno scorso al primo Supersound ci furono oltre 20mila presenze, più di  200 band dal vivo, 150 festival per emergenti, 100 giornalisti accreditati, 150 stand, 100 web radio e tv, 30 incontri e convegni, Campus Mei con oltre 100 ascolti, un Laboratorio per la Formazione all’Autoproduzione e una Notte Bianca con oltre 30 eventi live in contemporanea oltre a importanti media partnership nazionali.
PREMI DEL MEI SUPERSOUND 2012
Sabato 29 settembre al Teatro Masini durante la Notte Bianca del Mei in occasione della nuova edizione di Mei Supersound, il festival della Rete dei Festival per emergenti, si terranno le premiazioni della Indie Music Like e della Rete dei Festival. Saranno premiati gli artisti indipendenti ed emergenti piu' diffusi in radio e sul web e gli artisti piu' apprezzati del mondo della musica live.
In giuria, i promotori della Indie Music Like, di numerosi siti e i direttori artistici dei festival della Rete dei Festival e di Arci Real.
Per info sulla manifestazione e per segnalare live e presentazioni:
Tel. 0546.646012
Mei – Network:
Newsletter “Indies” settimanale inviata ad oltre 150.000 contatti
 Facebook – Mei Sangiorgi e Mei Sangiorgi Due

Siti:
AudioCoop – Coordinamento fra le Etichette Discografiche Indipendenti in Italia
La Rete dei Festival – Coordinamento dei Festival Musicali per Emergenti Italiani
Amici della Musica – Coordinamento Nazionale per una azione innovatrice sui temi della filiera musicale - Circa 40 associazioni nazionali aderenti
Win - Associazione Mondiale per il settore professionale musicale indipendente

giovedì 14 giugno 2012

Remember WOODSTOCK 1969: 27- 28- 29 Luglio 2012 San Giovanni in Marignano

L’ass. Amici musica anni 60/70
Con il contributo di  Provincia di Rimini,  Comune di Cattolica,  Comune di San Giovanni in Marignano, Camera di Commercio di Rimini

Organizza

2° festival della musica d’autore italiana
Remember WOODSTOCK 1969
Musica non stop anni 60/70

27- 28- 29 Luglio 2012
@ Parco Isola di Brescia
San Giovanni in Marignano


PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE
Venerdì 27 luglio 2012
h. 9.00 Apertura della manifestazione. Ingresso libero fino ore 16,00
h. 17.00 sound check
h. 19.15 palco B -Concerto live Red Alive
h. 20.00 palco B –Concerto live Deja Vu. 
h. 21,00 palco A – PFM in Classic

Sabato 28 luglio 2012
h. 09.00 Motoraduno Vespa, Lambretta e moto degli anni 60 e 70 e moderne, organizzato dal moto club “Enzo Vanni” di S. Giovanni in Marignano Ingresso libero fino ore 16,00
h. 13.00 pranzo con partecipanti e simpatizzanti
h. 17.00 sound check (non aperto al pubblico ma solo agli sponsor e possessori di biglietti)
h. 19.00 palco B - Concerto live LOST ATOM
h. 20.00 palco B - Concerto live Mald’estro
h. 21,00 palco A – LE ORME in concerto
h. 22,30 palco A – BANCO DEL MUTUO SOCCORSO in concerto
h. 24,00 palco A – LE ORME E BANCO assieme in concerto

Domenica 29 luglio 2012
h. 09.00 Autoraduno Fiat 500, 600  auto d’epoca anni 60 e 70 organizzato dal moto club “Enzo Vanni” Ingresso libero fino ore 16,00

h. 13.00 pranzo con partecipanti e simpatizzanti
h. 17.00 sound check (non aperto al pubblico ma solo agli sponsor e possessori di biglietto)
h. 19.00 palco B – concerto live Clajarò
h. 20.00 palco B – concerto live di BETTER SOUND
h. 21,00 palco A – EQUIPE 84 in concerto
h. 22,30 palco A – Il Mito New Trolls

Durante tutta la manifestazione saranno in funzione stand enogastronomici.
Mostra mercato di strumenti e amplificazione originali anni 60 e 70
Mostra mercato di vinili,Cd e Mc
Mostra mangiadischi e juke box anni 60 e 70
Gadget e oggettistica varia
Biglietterie aperte dalle ore 9,00

Per informazioni   E-mail amicifestival@gmail.com , sonny88@tin.itwww.sonnyboy.it                                                                                                                  Cell. 335 354997,  338 4150775


Prezzi in prevendita

Venerdi 27  Poltrone numerate: 1° settore Euro 30,00 + d.p.
                                                   2° settore Euro 25,00+ d.p
                                                   3° settore Euro 20,00+ d.p
                                                    Prato       Euro 15,00+ d.p

Sabato 28  Poltrone numerate: 1° settore Euro 25,00+ d.p
                                                 2° settore  Euro  20,00+ d.p
                                                  Prato        Euro 15,00+ d.p

Domenica 29: Poltrone numerate settore unico Euro 20,00+ d.p
                                                      Prato Euro 15,00+ d.p

Prezzi biglietti alla cassa

Venerdì 27  Poltrone numerate: 1° settore Euro 35,00
                                                   2° settore Euro 30,00
                                                   3° settore Euro 25,00
                                                    Prato       Euro 15,00

Sabato 28  Poltrone numerate: 1° settore  Euro 30,00
                                                 2° settore   Euro  25,00
                                                  Prato         Euro 15,00

Domenica 29: Poltrone numerate settore unico Euro 25,00
                                                      Prato Euro 15,00


Abbonamento per le tre  serate Euro 60,00 (/disponibile solo on line)

Prevendite on line sul sito www.leorme-officialfanclub.com

Punti prevendita
Vedi qui la lista dei punti prevendita in Emilia Romagna e Marche

giovedì 7 giugno 2012

STIV Presenta il nuovo singolo IN ADORAZIONE DI TE

STIV
Presenta il nuovo singolo
IN ADORAZIONE DI TE
Tratto dal nuovo album

Un bellissimo duetto pop con
Paola Iezzi (Paola & Chiara)

album in download gratuito
Sul sito www.stiv.it

Guarda qui il video del singolo



L'ALBUM
E' PIU' FORTE DI ME è il nome di questo panino iperfarcito che contiene 12 canzoni dirette, energiche e sanguigne che corrono in tutte le direzioni per non farsi etichettare in un unico genere (esistono ancora i generi?). Per affrontare le nuove composizioni stavolta STIV ha dalla sua un team complice: il chitarrista TOMAS MULINACCI, il bassista MORENO RICCHI ed il batterista RICCARDO INNOCENTI. Una caratteristica comune a tutte le canzoni dell'album è che viene citata almeno una volta nel testo l'espressione "E' più forte di me". Ospiti: FASO (ELIO E LE STORIE TESE), PAOLA IEZZI (PAOLA & CHIARA), RICCARDO ONORI (chitarrista di JOVANOTTI), REMO REMOTTI (attore, poeta, scrittore, presente anche nel film IL PADRINO III) e la comparsa amichevole di ROBERTA SAMMARELLI (VERDENA). MI MANCO é l'originalissimo primo singolo estratto con la partecipazione "parlata" di FASO. MI MANCO è una pacata presa in giro dei testi delle canzoni d'amore della musica italiana "alla Baglioni". L'intero album è scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale dell'artista a partire dal 13 Gennaio 2012.

mercoledì 6 giugno 2012

Esce il secondo video dei ROSSO DALMATA : "Adoro il 69"

Dopo il discusso brano "Mina si fa di ketamina",
ROSSO DALMATA
la  band indie rock di Bologna
pubblica
"Adoro il '69",
secondo singolo tratto dal loro primo omonimo album "Rosso Dalmata"

vuoi saperne di più?

guarda qui il video


martedì 5 giugno 2012

2 Giugno 201 esce il videoclip "LA BANDIERA" tratto dall'album "ITALIA SVEGLIA! Note per destare un paese pt. 1"



2 Giugno 2012... Festa della Repubblica...
su internet migliaia di persone chiedono l'annullamento
della parata militare per i festeggiamenti...
per devolvere centinaia di migliaia di euro alle popolazioni colpite dal sisma.
2 Giugno 2012... Festa della Repubblica...
esce oggi il videoclip "LA BANDIERA",
un viaggio a tempo di rock nella memoria perduta del nostro paese,
con le voci di Pasolini e di Pertini...
Il brano è parte integrante di un disco coraggioso, indipendente e provocatorio:
"ITALIA SVEGLIA! Note per destare un paese pt. 1"
dei genovesi Altera
che esce il 2 Giugno 2012... Festa della Repubblica...


Dal 2 giugno 2012, Festa della Repubblica, sarà disponibile on line il videoclip della canzone "La bandiera" del gruppo musicale genovese Altera, che "accompagna" la pubblicazione del nuovo disco del gruppo genovese: "ITALIA SVEGLIA! Note per destare un paese pt. 1". Il logo ufficiale delle Celebrazioni del 150° dell'Unità d'Italia apre il video (in parte girato al Museo del Risorgimento/Mazziniano di Genova), con il Patrocinio dell'Associazione Nazionale "Sandro Pertini" (Firenze) e la collaborazione del Centro Studi - Archivio Pier Paolo Pasolini c/o la Cineteca di Bologna e di Mneo Archivio Italiano della Memoria MI. Il giovane regista Pietro Barabino (classe 1988) e la band genovese (all'attivo "Canto di spine - versi italiani del '900 in forma canzone", album dedicato alla poesia "cantata", con Alda Merini semisvestita in copertina ed ospite insieme a Mario Luzi, Alessandro Quasimodo, Paolo Fresu, "Freak" Antoni, Franz Di Cioccio, Manuel Agnelli, ed altri membri di noti gruppi rock italiani), hanno realizzato un videoclip low budget ma ricco di spunti e di idee... un viaggio rivolto al futuro nella memoria del nostro paese, un omaggio alle figure di Pertini e di Pasolini, con le loro voci nel brano.  Protagoniste le immagini in uno struggente B/N di repertorio (la Liberazione, piazza Fontana, ecc.), che diviene "colore"... virato "al nero" (Ustica, Capaci, ecc.)... fino alle voci "storiche" di S. Pertini (in veste di Comandante partigiano e di Presidente), di P. P. Pasolini mentre parla della società dei consumi (citato anche con la frase "...in un paese orribilmente sporco..."). La nostalgia per le due figure (le "assenze" più dolorose nell'italia odierna", secondo la band), legano i 6 minuti di una canzone (testo di S. Bruzzone, musica di Davide Giancotti), che "omaggia acidamente" il tema dell'inno nazionale e si fa ruvida a metà del suo scorrere, quando tocca gli argomenti dell'immigrazione, dello stragismo, del rapporto nord sud nel paese". La musica ed i suoni vanno di pari passo con il passato "recente" italiano... e con i contenuti del  fitto libretto del cd, "fottendosene allegramente" dell'estetica musicale "alternativa". Comandante partigiano... ho visto la tua bandiera, verde bianca rossa... diventare nera..." è la porzione di un dialogo amaro, immaginario, con il "Presidente di tutti gli italiani", sull'Italia di ieri e... di oggi, mentre Pasolini parla della "società dei consumi". Un "distillato" di Resistenza allo stato puro, al di fuori dell'inutile e fallimentare retorica celebrativa, tra cenni di una festa popolare mancata e attesa da tempo. L'ultima immagine del filmato, le impalcature per il rifacimento della facciata di un palazzo, rivestite con i colori della bandiera, mostrano quello che per la band è lo stato attuale dell'Italia: un enorme edificio che si sta "sgretolando".   La band è assolutamente favorevole all'ipotesi di annullare la parata militare del 2 giugno per la Festa della Repubblica e di destinare alle popolazioni colpite dal terremoto le centinaia di migliaia di euro che si andrebbero a risparmiare.
Sabato 9 giugno 2012 alle ore 18.00 è prevista la presentazione ufficiale del progetto, a L'Aquila presso il teatro tenda di piazza Duomo, sede dell'Assemblea cittadina.




LEGGI QUI IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DEL DISCO IN USCITA

Sulla copertina del loro disco precedente
(prodotto con  Franz Di Cioccio della PFM), venivano musicate poesie di autori come
Montale, Quasimodo,  Pasolini, Caproni, Luzi ...
suonavano con loro Paolo Fresu, Manuel Agnelli, Emidio Clementi, Roberto "Freak" Antoni...
in copertina la poetessa ALDA MERINI a seno nudo...

Oggi si ripresentano con un disco altrettanto coraggioso e fuori dagli schemi che,
attraverso la scelta delle "Produzioni dal basso",
racconta la crisi "totale" del nostro paese:
in copertina un'immagine satellitare dell'Europa, con l'Italia... spenta, al buio...
all'interno anche…
un brano dedicato al "prete da marciapiede" don Andrea Gallo
e la testimonianza della blogger  aquilana Anna Pacifica Colasacco...

ALTERA
presenta
ITALIA SVEGLIA!
note per destare un paesept. 1

“Produzioni dal basso”
Distribuzione: Venus
Data di uscita: 2 giugno 2012

Il disco svela Il primo segreto di don Andrea Gallo
(il prete “da marciapiede” della Comunità di S. Benedetto al Porto GE,
citato da A. Celentano a Sanremo... OSPITE SPECIALE in voce e...  video
                       "... il vero fascismo è proprio questo potere della civiltà dei consumi che sta distruggendo l’Italia. Questa cosa è avvenuta talmente rapidamente che, in fondo, non ce ne siamo resi conto..." (Pier Paolo Pasolini)

IL DISCO:

"Italia sveglia!" è un invito potente a contrastare l'immobilismo, ad impegnarsi per sognare e "cercare" un paese diverso e migliore...  Un  provocatorio contributo da "liberi cittadini", prima che da musicisti... Un album digipack diviso in due parti, che è anche un vero e proprio "librino" sul tema, con una grafica da block notes che racchiude le 12 pagine del booklet, quasi tutto di testo; una traccia rom (un cortometraggio di 15' minuti, visibile su PC) completa un progetto di contaminazione azzardato e coinvolgente. "Italia sveglia!" costituisce un "punto a capo" sull'attualità del nostro paese,  ma è soprattutto un invito a 360° a contrastare le paure e l'anti-politica inutile,  a rimboccarsi le maniche... a partire da L'Aquila, con la voce della blogger Anna Pacifica Colasacco  che chiude l'album, descrivendo la situazione della sua città. Imprescindibile la presenza dell'ospite speciale don Andrea Gallo, per la band "simbolo ed esempio di ciò che resta dell'Italia migliore perduta", che interviene in voce, "circondato" idealmente da tutta la band, nella canzone che racconta le sue origini.  "Resiste" anche la "poesia elettrica" tipica della band, con i versi distorti e cantati, del poeta 80enne Bruno Rombi, tradotto in mezzo mondo e curiosamente non ancora del tutto compreso nel nostro paese. L'album è stato registrato, missato e masterizzato al Green Fog Studio GE (Tre allegri ragazzi morti, Perturbazione, Meganoidi, Marti, ecc.) da Mattia Cominotto; la grafica, da un'idea della band, è stata curata amichevolmente dall'artista contemporaneo Enrico Musenich   (www.facebook.com/musenich).    Il disco appoggia, con logo in copertina, la campagna per i diritti di cittadinanza "L'Italia sono anch'io" (www.litaliasonoanchio.it).  

L'album si muove liberamente attraverso il filo della memoria, prendendo come riferimento imprescindibile i fatti del dopo terremoto a L'Aquila ed il suo futuro "non pervenuto". Il disco è infatti dedicato agli abitanti de L'Aquila, "ingannati ed abbandonati come la loro città" ed agli "Angeli del fango", le migliaia di ragazzi che spontaneamente hanno ripulito Genova dal fango dell'alluvione del novembre 2011. Per Altera "sono i ragazzi come loro l'ultimo rivolo di speranza di questo paese". Non a caso nel retro copertina  non compare la canonica immagine del gruppo ma una foto di 10 ragazzi e ragazze sporchi di fango. La 2° parte del progetto, in uscita l'anno prossimo, proseguirà e concluderà le "note per destare un paese" (per chi vorrà contribuire alla stesura è disponibile la pagina Facebook dedicata
(www.facebook.com/pages/Italia-Sveglia-Altera/110270409071

LA BAND
Un cantante sul palco con un libro in mano...  Gli Altera sono una band genovese attiva da tempo sulla scena rock nostrana, autori di un genere che è stato definito "poesia elettrica" o "rock testimoniale", per l'abitudine di inserire spesso voci "esterne" al posto del cantato.  Emblematico al riguardo il loro "Canto di spine - versi italiani del '900 in forma canzone", co-prodotto nel 2001 con Franz Di Cioccio (PFM) per S4/Sony (e premiato al MEI nel 2008), con la poetessa Alda Merini seminuda in copertina ed una nutrita schiera di ospiti (la stessa Merini che recita e suona il pianoforte, Mario Luzi, Raffaele Crovi, Alessandro Quasimodo, Paolo Fresu, Steve Piccolo e membri delle più "note" rock band italiane: Skiantos, Afterhours, C.S.I., Modena city ramblers, Massimo volume, Timoria, ecc. In tempi "non sospetti" hanno suonato anche in luoghi inusuali come librerie, scuole, ospedali psichiatrici ed ex lager, nonché all'estero in Germania, Austria e Romania. La band, penalizzata nel suo percorso da numerosi cambi di formazione, si è trasformata da tempo in una sorta di collettivo artistico "aperto" ad altre attività, che ha comunque sempre ruotato intorno al nucleo originario, formato da Davide Giancotti (chitarre, programming, musiche) e Stefano Bruzzone (voce, testi, rotte).  Sotto vari aspetti è un gruppo che ha anticipato o aperto strade, dando il LA al successivo interesse di vari musicisti italiani verso la poesia. Gli Altera sono: Davide Giancotti chitarre, Stefano Bruzzone voce, Claudio Luvarà batteria e Fabio Agrone basso. www.gruppoaltera.com

Leggi qui un’introduzione all’album: http://www.lunatik-ftp.it/dati/PDF/Disco_Contenuti.pdf

Leggi qui i testi di “ITALIA SVEGLIA”: http://www.lunatik-ftp.it/dati/PDF/Canzoni.pdf

Guarda qui alcune pagine del booklet in anteprima

Leggi qui la biografia completa del gruppo: http://www.lunatik-ftp.it/dati/PDF/Scheda_Altera.pdf

Altre notizie sul disco precedente: http://www.lunatik-ftp.it/dati/PDF/Canto_di_spine.pdf

Ascolta "IL CANTO" degli ALTERA (2001): una poesia di ALDA MERINI, con la poetessa che suona il piano e legge i suoi versi, la tromba di Paolo Fresu e la batteria di Franz Di Cioccio (PFM) insieme alla band genovese: questo brano è considerato da molti l'omaggio musicale più alto ad Alda Merini www.youtube.com/watch?v=_3turqipRcQ

lunedì 4 giugno 2012

Books Across Balkans: Dal 9 giugno in tour per consegnare i libri

Books Across Balkans, il progetto di raccolta di libri per le biblioteche dell’ex Jugoslavia sta arrivando al suo punto culminante
Dal 9 giugno in tour per consegnare i libri
Il diario del tour sarà aggiornato in tempo reale su www.booksacrossbalkans.com.
Dopo la raccolta di libri, generosamente donati da tutta Italia alle librerie ed alle biblioteche aderenti, e dopo le repliche degli spettacoli assieme al fumettista Aleksandar Zograf ed alla attrice Aida Talliente, gli Arbe Garbe sono pronti a partire. La carovana di Books Across  Balkans si muoverà Il 9 giugno 2012 con due furgoni pieni di libri, strumenti e musicisti, e percorrerà le strade dell’ex Jugoslavia seminando cultura italiana e world music. Oltre alla consegna dei libri nelle capitali dell’ex Jugoslavia, il tour di Books Across Balkans porterà gli Arbe Garbe ad esibirsi in due eventi culturali di primo piano, il GRRR FESTIVAL di Pancevo (festival internazionale del  fumetto in collaborazione col NOVO DOBA FESTIVAL) e il KROKODIL FESTIVAL di Belgrado e Zagabria (manifestazione di letteratura che coinvolge autori internazionali e dell’ex Jugoslavia). 
La tappa finale del tour sarà Sarajevo, dove la carovana consegnerà i libri per la Biblioteca Nazionale ed Universitaria, di cui quest'anno ricorre il ventennale della distruzione. Proprio a Sarajevo gli Arbe Garbe  suoneranno per l’ultima data del tour di Books Across Balkans.
Il progetto continuerà dopo il ritorno degli Arbe Garbe in Italia proponendo lo spettacolo di Books Across Balkans durante altre date estive e tramite un reportage video e fotografico.
Ecco le date
9 giugno 2012 PANCEVO – CENTRO CULTURALE – GRRR FESTIVAL
13 giugno 2012 ZAGABRIA – VIP CLUB – KROKODIL FESTIVAL
15 giugno 2012 BELGRADO -  ANFITEATRO DEL MUSEO DI STORIA JUGOSLAVA - KROKODIL FESTIVAL
16 giugno 2012 SARAJEVO – CLUB UNDERGROUND  

Leggi qui il comunicato ufficiale di BOOKS ACROSS BALCANS